Sul nostro blog vi diamo spesso consigli su come allestire e decorare la tavola, ma oggi vogliamo fare un passo indietro e dedicarci invece alla mise-en-place in senso stretto. L’etichetta della disposizione di piatti e posate è spesso il tema di gaffes e battute nei film, quando il malcapitato si ritrova al classico ristorante di lusso e non sa come orientarsi nelle legioni di forchette e coltelli: oggi siamo qui proprio per fare chiarezza su un mondo affascinante e che non deve essere visto come un insieme di regole rigide da rispettare, ma come un modo per fare onore ai nostri ospiti!

come-apparecchiare-tavola-1

COME APPARECCHIARE LA TAVOLA INFORMALE

come-apparecchiare-tavola-11-sushiLa nostra tavola sushi

Va detto, prima di tutto, che non ci sono regole fisse, ma piuttosto l’etichetta della mise-en-place varia sulla base delle situazioni. Se ad esempio si tratta di una semplice cena tra amici o parenti stretti, si può seguire la regola di massima di disporre all’esterno le posate da cui si inizia (come il cucchiaio della zuppa o la forchetta e il coltello per l’insalata) e vicino al piatto quelle destinate alla portata principale.

come-apparecchiare-tavola-10-informale

Orizzontalmente ci saranno le posate da tutta e dessert e sulla destra verranno disposti i bicchieri.
In questo caso si può indubbiamente giocare anche con colori e materiali per rendere la tavola perfetta!
come-apparecchiare-tavola-6-idee

Il cucchiaio deve essere sempre in posizione esterna al lato destro, con la parte concava verso l’alto, mentre i coltelli devono essere posti con la lama verso la piastra

COME APPARECCHIARE LA TAVOLA FORMALE

come-apparecchiare-tavola-formale

Quando invece avete una cena formale, con ospiti speciali e/o con cui non avete una stretta confidenza, la tavola andrà apparecchiata in maniera diversa anche perché presumibilmente ci saranno più tipi di cibi e bevande.

come-apparecchiare-tavola-4-elegante

In ogni caso, secondo l’etichetta non si dovrebbero mettere più di tre coltelli e forchette ai lati del piatto; eventuali posate aggiuntive dovranno essere portate al momento del loro utilizzo, su un piatto pulito.

MISE-EN-PLACE IN BASE ALL’OCCASIONE

Le regole di etichetta della mise-en-place possono variare non solo in base alla situazione formale o informale, ma anche del tipo di pasto (colazione, brunch, pranzo/cena, etc.) e dei paesi, come illustra bene questa infografica:

come-apparecchiare-tavola-5-occasioni

Inutile dire che un ruolo fondamentale ai fini di creare una tavola elegante e far sentire gli invitati ospiti graditi e coccolati è giocato dal servizio da tavola e dalla vostra creatività!

come-apparecchiare-tavola-7-primavera

Speriamo che questo articolo vi sia stato utile per i vostri inviti futuri! Torneremo presto quindi restate sintonizzati ;-)! Grazie per l’attenzione e un saluto dallo Staff di PalaParty!