Come  Organizzare una Festa a Sorpresa

come organizzare una festa a sorpresa

Organizzare una festa a sorpresa significa regalare al festeggiato o alla festeggiata un’emozione speciale….

 

Immaginate la sua espressione quando tutti insieme direte: “Sorpresa!!”

 

 

Ma come si organizza una festa a sorpresa?

Fondamentale è:

  1. Bloccare l’agenda del festeggiato/a con un impegno improrogabile
  2. Coinvolgere le persone più care al festeggiato/a
  3. Mantenere segreta l’ No indizi, no allusioni, no disattenzioni. Tutti dovranno stare al gioco.
  4. Trovare un complice. Ovvio che in una festa a sorpresa tutti gli invitati sono complici, ma ci sarà 1 complice con il compito di far uscire il festeggiato/a e farlo rientrare solo al momento giusto. Ideale in questo ruolo, il migliore amico/a o partner.

Tutto qui!

L’errore fatale è quello di farsi vincere dalla voglia di raccontare al festeggiato/a che stiamo organizzando qualcosa di speciale per lui/lei. Se cominciamo con indizi o allusioni, l’unica cosa che possiamo ottenere è che il festeggiato/a si insospettisca e scopra tutto… a quel punto sarebbe una finta festa a sorpresa, decisamente meno emozionante. Siate chiari con tutti gli invitati e con voi stessi: “Acqua in bocca!”

Chi organizza una festa a sorpresa ha ben chiaro che il festeggiato/a è il protagonista, dunque mentre definite i dettagli pensate sempre a quello che potrebbe piacergli di più: dai colori, al luogo, alle persone invitate.

 

La to do list è la seguente:

  • Bloccare l’agenda del festeggiato/a, dovrà andare insieme all’amico/a o partner a fare una commissione, in palestra, a bere un aperitivo, ad un impegno di lavoro o qualsiasi altra cosa lo/a faccia ritenere impegnato/a. Visto che siamo vicino alla festa di compleanno, nulla di più facile è vedersi per gli auguri: se è il suo compleanno desterebbe sospetto che nessuno lo/a voglia incontrare. La situazione che andrete a progettare dovrà essere il più possibile “normale”.
  • Festa a sorpresa in casa o fuori? Se optate per una festa in casa o in giardino, comprate tutto il necessario: piatti, bicchieri, tovaglie, decorazioni, candeline, palloncini ecc. almeno 7 giorni prima della festa. Preparate un bell’allestimento sia della tavola sia delle decorazioni: una festa a sorpresa non può essere organizzata tutti i giorni, quindi puntate a stupire. Se per facilità sceglierete di fare acquisti on line in siti per prodotti per feste come palaparty.com, assicuratevi di far spedire il pacco in un posto dove il festeggiato/a non possa vederlo arrivare. Se optate per una festa fuori casa, prenotate per tempo. A meno che non decidiate di offrire voi, tenete presente che dovete organizzare qualcosa alla portata di tutte le tasche, dunque scegliete soluzioni facili e non sbaglierete. Se potete organizzate una specie di menù, sempre con qualche scelta, per restare dentro ad un determinato budget.
  • Invitate le persone più care al festeggiato/a: siano 5 o 30 non importa. Chiarite subito che sarà una festa a sorpresa e che contate sull’aiuto di tutti per fare in modo che il festeggiato/a non sospetti nulla fino alla fine. Raccomandatevi! Certamente già saprete con quali persone raccomandarvi in modo più convincente 😉 Il consiglio è di telefonare agli ospiti o di invitarli di persona 15 giorni prima della festa. Evitate messaggi, possono essere intercettati e non vi permetterebbero di essere chiari: “Acqua in bocca, conto su di voi! No indizi, no allusioni, voglio sia una vera e propria sorpresa!”
  • Accettate l’aiuto degli amici che si offrono di aiutarvi: soprattutto se organizzate la festa in casa sarà importante avere un aiuto per preparare tutto.
  • Ordinate la torta, i dolci e i salati 10 giorni prima della festa, in modo da non aver preclusa nessuna scelta. Se il pasticcere è di vostra fiducia, saldate subito il conto così potrete chiedere ad un vostro amico di passare in pasticceria a ritirare il dolce il giorno della festa.
  • 10 giorni prima della festa comprate anche il cibo non deperibile e le bevande. Tenete tutto insieme in una scatola, e se in casa non sapete dove nasconderlo, potete ad esempio portarlo a casa dei vostri genitori.

Tutto è pronto a questo punto, avete organizzato una festa a sorpresa perfetta.

 

Cosa fare il giorno della festa?

 

Se avete organizzato una festa in casa:

 

 

  • Attivare il complice come da accordi, che porterà via il festeggiato/a “all’ora X”. Considerate che avrete bisogno almeno di un paio di ore per i preparativi, dunque il complice rientrerà con il festeggiato/a non prima di 2 ore all’orario stabilito, aspettando comunque un vostro segnale.
  • Cominciate i preparativi avvalendovi dell’aiuto degli amici che si sono offerti di aiutarvi. Per sicurezza chiamate voi gli amici, dandogli il segnale “VIA LIBERA” quando il festeggiato/a è ormai uscito da 10 minuti: mai affidarsi solo “all’ora X”! Ognuno avrà un compito, chi allestisce, chi si occupa di tavola e cibi, etc.
  • Ritirate la torta, i dolci e i salati o fateli ritirare all’amico/a incaricata. Idem per i cibi ed i prodotti per la festa nel caso li abbiate affidati a terzi.
  • Concludete l’allestimento e la preparazione della tavola
  • Accogliete tutti gli altri invitati che arriveranno non prima di 1 ora dopo “l’ora X”. Ad esempio, se sappiamo che il complice porterà via il festeggiato alle 18.00, diremo agli invitati di arrivare alle 19.00. Raccomandate la massima puntualità
  • Quando tutto è pronto, date il segnale al complice che può Telefonategli.
  • Fate silenzio e spegnete le luci, riproducendo la normale atmosfera della casa a quell’ora…
  • Appena rientra in casa… 1,2,3 sorpresa!! il tappo della prima bottiglia viene stappato e festa sia. Che faccia ha fatto? L’avete fotografato/a?

 

Se invece organizzate una festa fuori di casa:

 

  • Attivate il complice che come da accordi porterà via il festeggiato “all’ora X”.
  • Date appuntamento a tutti gli invitati nel locale scelto 1 ora dopo “l’ora X”. Ad esempio, se il complice passa a prendere il festeggiato/a alle 18.00, l’appuntamento al locale sarà alle 19.00, così anche voi avrete il tempo di prepararvi e di accogliere gli ospiti.
  • Il festeggiato ed il complice arriveranno al locale alle 19.30… il festeggiato/a sarà convinto di prendere, ad esempio, un aperitivo veloce, invece…
  • 1, 2, 3 Sorpresa, tutti gli amici sono lì!

Complimenti a voi per l’idea di fare un regalo così speciale… una festa a sorpresa è un modo infallibile per regalare!